Diabetici Famosi
nicole johnson George Monroe Woolf detto "L’uomo di ghiaccio" è nato il 31 maggio 1910 in un ranch di Cardston, Alberta del sud (USA), lo chiamavano “iceman”, uomo di ghiaccio, per i suoi nervi d’acciaio ed il suo perfetto senso del tempo. È quasi leggenda l’episodio in cui suo padre interruppe il parto per chiedere al medico quando avrebbe potuto mettere il bambino in sella: fu così che George Woolf imparò a cavalcare ancor prima di imparare a camminare. Iniziò la sua carriera quando era adolescente, gareggiando nelle fiere del Montana e diventando presto uno dei fantini più ricercati e pagati al mondo. Vinse per tre volte ciascuno dei quattro classici americani, il Belmont Futurity, l’Hollywood Gold Cup, l’Havre de Grace Handicap e l’American Derby. Diabetico, divenuto il più celebre fantino d’America, Woolf usava una sella in cuoio di canguro una volta portata dal fuoriclasse australiano Phar Lap. Sostituì Pollard infortunato in una leggendaria corsa a due nel Maryland, in cui Seabiscuit stracciò il campionissimo War Admiral vincitore della Triple Crown. Morì il 3 gennaio del 1946 quando cadde da cavallo in una corsa a Santa Anita, Arcadia, California, USA.