Diabetici Famosi

remo germaniPopolare cantante degli anni '60 e poi pioniere dell'emittenza radiofonica pavese, Remo Speroni, così si chiamava all'anagrafe, era nato a Milano il 31 maggio 1938. Giovanissimo aveva iniziato a lavorare come fattorino in banca ma intanto coltivava la passione per la musica, esibendosi nelle balere. Nel 1959 partecipò al Festival del Rock di Milano, nel 1961 ottenne un contratto discografico dalla Jolly, nel 1962 uscì il suo primo 45 giri, 'Baci', cui seguiranno, l'anno successivo, 'Non andare col tamburo' e 'Se vincessi 150 milioni', sigla di Canzonissima 1963. Remo si esibì quindi nei night club d'Italia e diventò uno dei cantanti di maggior successo degli anni del boom economico, interprete della canzone confidenziale. Nel 1964 partecipò al Festival di Sanremo con 'Stasera no no no', nel 1965 con 'Prima o poi', nel 1966 con 'Così come' e, nel 1967, 'E allora dai' in coppia Giorgio Gaber. Germani partecipò anche al Cantagiro (edizione 1965 con 'Dammi la prova'), Un disco per l'estate (edizione 1967, 'Darsi un bacio'), e si cimentò anche come attore cinematografico esibendosi al fianco di Totò, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia in diversi film. Dopo numerose altre incisioni per diverse case discografiche, partì per una lunghissima tournée in Russia, Ungheria, Romania, Spagna, Francia, Canada ed in estremo Oriente; inoltre studiò musica negli Stati Uniti diventando uno dei migliori chitarristi d'Europa. Ritornato a Vigevano (PV) Remo fu uno dei primi a credere nelle Radio private; nella seconda metà degli anni '70 diede infatti vita a Radio Vigevano - Radio Ducale City, emittente che allorquando l'etere non era intasato era ascoltabile fino a Milano città. Remo Germani nel corso della sua carriera ha inciso oltre 100 brani, il giusto tributo gli è arrivato nel 2005 grazie a Roberto Benigni, che nel corso della trasmissione 'Speciale per me - Meno siamo meglio stiamo' condotta da Renzo Arbore, ha cantato la sua canzone 'Baci' dicendo: “Sono da anni un 'germanista'”. Da tempo ammalato di diabete, Remo si è spento la notte del 18 ottobre 2010 all'ospedale civile di Vigevano.

Share on Myspace