Diabetici Famosi
william eugene_smithWilliam Eugene Smith nacque nel 1918 a Wichita, Kansas. Scattò le sue prime fotografie a 15 anni per due giornali locali. Nel 1936 si iscrisse alla Notre Dame University di Wichita, dove fu creato per lui un corso speciale di fotografia. Un anno dopo lasciò l’università e andò a New York, dove studiò al New York Institute of Photography. Nel 1937 iniziò a lavorare per il Newsweek. Licenziato per aver utilizzato fotocamere di piccole dimensioni, entrò come free-lance nell'agenzia Black Star. Lavorò come corrispondente di guerra per il magazine Flying (1943-44), e un anno dopo per Life, seguendo anche l'offesiva americana contro il Giappone. Ripresosi dopo due anni di interventi chirurgici a causa di ferite riportate durante un servizio per Parade, Eugene Smith lavorò per Life tra il 1947 e il 1955. Lasciato Life, entrò nell’agenzia Magnum appena fondata, dove rimase pochi anni. Smith si dedicò quasi con fanatismo alla sua missione di fotografo, e a causa di questa sua dedizione fu spesso considerato dagli editori come "importuno". Disse di sé: "Sono un idealista... sono sempre combattuto tra l’atteggiamento del giornalista, che è un registratore dei fatti, e quello dell’artista, che spesso è necessariamente in contrasto con i fatti. I miei principi sono la lealtà e l'onestà, soprattutto con me stesso". Nel 1976 ottenne un incarico come professore presso l’Università dell'Arizona, ma appena giunto a Tucson gli venne diagnosticato il diabete. Morì nel 1978 per un ictus.

Sito di riferimento

Share on Myspace