Diabetici Famosi

antonio gavaAntonio Gava era nato a Castellammare di Stabia (Napoli) il 30 luglio 1930. Figlio d’arte (il padre Silvio è stato 13 volte ministro, tra gli anni cinquanta e settanta). Viene eletto in parlamento per la prima volta nel 1972 (VI legislatura); nel 1980 ricopre il suo primo incarico di governo con la carica di ministro dei Rapporti con il Parlamento (Governo Forlani), in seguito sarà per tre volte ministro delle Poste e telecomunicazioni (Governo Craxi I, Governo Craxi II, Governo Fanfani VI), ministro delle Finanze (Governo Goria) e due volte ministro dell’Interno (Governo De Mita e Governo Andreotti VI). Afflitto da diversi problemi di salute, tra cui il diabete, nel 1990, in seguito ad un ictus, sarà costretto a dimettersi da questa carica. Colpito da un avviso di garanzia nel 1993, per associazione mafiosa, Gava - dopo tre giorni di carcere a Forte Braschi - si ritrovò agli arresti domiciliari dal settembre 1994 al marzo 1995. Fu poi sospeso in via cautelare dal Consiglio dell’ordine degli avvocati. Il 19 maggio 2006 fu definitivamente assolto in primo grado e in appello, con una sentenza irrevocabile per “mancata impugnazione”. È morto a Roma l'8 agosto 2008.

Share on Myspace