Diabetici Famosi

bobby charlesI classici del rock'n'roll “See You Later Alligator” (1955) e “Walking to New Orleans” (1958) sono tra le più conosciute composizioni del cantante americano Bobby Charles, morto all'età di 71 anni. Figlio di un camionista, Robert Charles Guidry nacque il 21 Febbraio 1938 nella piccola cittadina di Abbeville, in Louisiana.  Amato dalla critica e dai suoi colleghi, ma poco conosciuto dal grande pubblico, partendo da un rock'n'roll misto al rhythm and Blues con profumi di New Orleans, cajun e jazz, è uno degli inventori della cosiddetta swamp music. Nel 1971 esce il suo omonimo album, pubblicato dalla Bearsville, dallo stile  laid-back, rilassato, del Sud degli States. Scarsa pubblicità, problemi con la casa discografica, ricompare soltanto nel 1976 nell'album, e non nel film di Scorsese, “The Last Waltz”. Nel 2008 esce il suo ultimo album “Homemade Songs”, con risultati altalenanti e critiche difformi, come  spesso gli accadeva. Nel 2009 Beth McKee gli ha dedicato un bel tributo, tutto di suoi brani, intitolato “I'm That Way”. Il 23 Febbraio uscirà, postumo, “Timeless”, l'ultimo album che aveva realizzato insieme al Dr. John. Charles visse per alcuni anni nell'ambiente tranquillo di Holly Beach sul Golfo del Messico. Dopo che la sua casa fu distrutta dall'uragano Rita nel 2005, tornò a Abbeville. Il suo contributo alla musica del suo paese d'origine venne riconosciuto quando fu inserito nella “Louisiana music hall of fame” nel 2007. Morto lo scorso 14 gennaio 2010, ultimamente aveva diversi problemi di salute, soffriva di diabete e aveva superato un tumore ai reni.

Share on Myspace