Diabetici Famosi

tomislav ivicCon la scomparsa di Tomislav Ivić (Spalato, 30 giugno 1933 - 24 giugno 2011), il calcio mondiale dice addio a uno dei suoi tecnici più apprezzati e conosciuti. Grazie all’onestà e allo stile garbato, l'allenatore croato che negli anni Ottanta mise l'Avellino nella mappa del calcio mondiale, ha lasciato un ottimo ricordo di sé in ogni squadra allenata. Anche quando si è trattato di parentesi brevi. Come l’unica stagione trascorsa nella Liga spagnola: i tifosi dell’Atletico Madrid ancora ricordano quando, con Ivic in panchina e Abel Resino in porta, i Colchoneros vinsero la Coppa del Re e misero a segno il record di imbattibilità di 1275 minuti senza prender gol in campionato. Aver allenato in undici nazioni e aver conquistato il titolo nazionale in sei campionati diversi ne hanno fatto un antesignano del calcio moderno, dove i tecnici giramondo non fanno più notizia. Assieme a Boskov, Happel, Kovacs e Goethals, il tecnico di Spalato è stato uno dei rappresentanti migliori della elite degli allenatori “internazionali”. Malato di diabete da tempo, è scomparso sei giorni prima di compiere 78 anni.

Share on Myspace